La passione di una famiglia


Un progetto familiare

Nata nel 2004, l'azienda Maso Thaler è il coronamento di un progetto familiare iniziato oltre 20 anni fa  con la decisione della famiglia Motta di lasciare Roma e trasferirsi in questo splendido luogo per seguire una passione: la viticoltura. Con l'avvio dei primi lavori di ristrutturazione e riorganizzazione dell’intera campagna si arrivò alla scelta, allora pionieristica, di sostituire le pergole trentine con  vigneti “a spalliera” – i guyot. Oggi, perciò, i 3,5 ettari di proprietà sono tutti a guyot.

La "squadra"

Coltivazione dei vigneti e vinificazione sono interamente a conduzione familiare e realizzate artigianalmente. Della gestione viticola si occupa in prima persona il fondatore Nino Motta, coadiuvato dalla moglie Anna Maria Vianini Tolomei, mentre i figli Filippo e Francesco curano la cantina, affiancati da Marco Stefanini, enologo di Maso Thaler. Un terzo fratello, Piergiorgio, segue il marketing e la comunicazione curando questo sito e la presenza online.

Passione per la viticoltura

E' la passione inesausta per la viticoltura e per questo territorio ad ispirare e sostenere il rigoroso lavoro quotidiano di Nino Motta.
Un lavoro reso ancora più difficile e impegnativo dalle forti pendenze dei terreni in genere, e da alcuni vigneti anche terrazzati che impongono la lavorazione esclusivamente a mano.

I vini

I vini Maso Thalernascono solo dalle loro uve:  Pinot Nero Alto Adige DOC, Manzoni Bianco IGT, Sauvignon DOC, Chardonnay DOC. La particolare esposizione dei vigneti, posti in direzione sud-sud ovest consente a tutte le varietà di uve coltivate di raggiungere un’ottima maturazione, mentre il livello di acidità che le caratterizza garantisce freschezza, sapidità e longevità a tutti i vini.